Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te

14915262_895591343908601_8108073002219135221_n

Vi volevo parlare di alcuni casi di “mancanza” nei nostri confronti da parte di alcuni clienti. Nel momento in cui vi rivolgete a noi per una consulenza per la telefonia, scatta un meccanismo di studio delle vostre esigenze e consumi relativi alla vostra linea telefonica e adsl. Viene fatto un confronto tra le varie offerte dei gestori, cercando di spiegarvi le caratteristiche dei servizi, dei vincoli, delle tecnologie di copertura relative alla vostra sede ed infine dei costi. Tutto ciò ci riesce solo perché abbiamo una preparazione e studio quotidiano di tutte le offerte dei gestori per poter svolgere in maniera seria e professionale il nostro lavoro di consulenza sulla telefonia affinché possiate sottoscrivere un contratto che rispecchi le vostre esigenze.


Bene, dopo aver parlato delle varie offerte, spesso e volentieri, ci sentiamo dire “va bene, ci penso, ne parlo con mia moglie o marito o figli e ci rivediamo”. E ci sta.
Successivamente ritornate con le vostre mogli, mariti, figli e, puntualmente, ci ritroviamo a rispiegare il tutto, sempre con estrema precisione e correttezza commerciale con lo scopo di servirvi al meglio. E ci sta.
Finalmente avete preso una decisione e comincia la fase di preparazione contrattuale con la compilazione e la sottoscrizione della proposta, la copia dei vari documenti, la raccolta dei dati, tutte le raccomandazioni riguardanti le varie fasi di migrazione o attivazione nuova linea. E ci sta.
Passano alcuni giorni e, com’è nostra abitudine e consuetudine, seguiamo la varie fasi di passaggio ad altro gestore. E ci sta.
Improvvisamente ci rendiamo conto che ad un certo punto c’è un blocco della procedura. Ci attiviamo immediatamente per capire qual è il problema. Ci mettiamo in contatto con il nostro supporto interno dei gestori (con tutte le attese telefoniche del caso…) per capire da cosa dipende tale blocco. Finalmente riusciamo a parlare, dopo vari tentativi e attese, con qualcuno che ci chiarisce le motivazioni. Bene, anzi, male.
Credetemi, non c’è cosa più deprimente e antipatica (commercialmente) del sentirsi dire “mi spiace ma il suo cliente ha accettato la controproposta del suo attuale gestore che lo ha contattato facendogli uno sconto per mantenerlo come cliente”. E non ci sta!!!!….nella maniera più assoluta!!
Intanto, abbiamo perso un bel po’ di tempo nelle spiegazioni, nelle raccolta dei dati, nel fotocopiare la documentazione, nel compilare il modulo contrattuale, nell’invio dello stesso ai gestori, ed altro lavoro post vendita che il cliente non vede, non sa.
Intanto, non vi siete preoccupati di considerare tutto il tempo sprecato, tutto lo studio quotidiano che facciamo.
Inoltre avete accettato la proposta che vi ha fatto il vostro attuale gestore con una naturalezza e tranquillità e magari sino a qualche giorno prima avete imprecato contro quel gestore per disservizi, problemi, aumenti ed altro. E vedrete quanto ancora imprecherete quando vi renderete conto che non rispetteranno ciò che vi hanno offerto telefonicamente!!
E come se non bastasse, non vi siete preoccupati nemmeno di avvisarci o quantomeno chiederci consiglio sul cosa fare. Avremmo apprezzato di più, aiutandovi anche in questa “delicata” scelta.
Così facendo, avete reso inutile tutto il tempo che vi abbiamo dedicato, tutte le spiegazioni, tutta la preparazione. In breve, avete reso INUTILE IL NOSTRO LAVORO.
Pertanto, penso sia opportuno comportarsi da persone rispettose nei confronti di chi vi offre DISPONIBILITA’, PROFESSIONALITÀ, CHIAREZZA.
Ogni tanto, mettetevi nei panni degli altri e chiedetevi come vi sentireste se la stessa cosa viene fatta a voi. Magari date un’occhiata qui https://it.m.wikipedia.org/wiki/Etica_della_reciprocità (semmai ce ne fosse bisogno…).
Fortunatamente, e lo dico con tanto orgoglio, c’è ancora qualcuno che apprezza e ammira il nostro lavoro comportandosi in maniera corretta e rispettosa, rifiutando ogni ed eventuale proposta che riceve da chiunque successivamente alla sottoscrizione di un nuovo contratto.
E noi puntiamo a quello. Prima il rispetto e correttezza commerciale, poi tutto il resto viene da se. Meditate gente…meditate!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.