Come migliorare la qualità del segnale Wi-Fi

WiFi_Problem

Se il segnale Wi-Fi è discontinuo o debole e la connessione è lenta segui i suggerimenti riportati nella guida per ottenere una migliore qualità del segnale ed una connessione Wi-Fi più veloce.

DOVE POSIZIONARE IL MODEM

Se il segnale Wi-Fi è discontinuo o debole controlla che il modem sia collocato in una posizione elevata e lontana da fonti di interferenza e non in prossimità di superfici o pareti in metallo.

E’ necessario individuare una zona il più possibile centrale rispetto alla superficie dell’abitazione e posizionare il modem nel punto più centrale della casa, preferibilmente su una scrivania o, ancora meglio, nella parte alta di una libreria. Se la casa è disposta su più piani, la soluzione ideale è quella di posizionare il modem, ad almeno 1 metro di altezza, nel primo piano della casa, in modo che il segnale possa arrivare facilmente anche al 2° piano.

  • Il modem non deve essere riposto all’interno di mobili (specialmente se metallici);
  • il modem deve essere posizionato lontano da strutture metalliche e da apparati che potrebbero generare interferenze.

Elementi di interferenza

  • Muri e pareti (cemento armato, granito, strutture metalliche, vetro molto spesso o antiproiettile).
  • Telefoni cordless i telefoni cordless possono interferire la rete Wi-Fi nella banda di trasmissione a 2,4GHz o 5Ghz.
  • Forno a microonde. Quando il forno è in funzione emette delle onde che interferiscono la rete Wi-Fi nella banda di trasmissione a 2,4GHz. Per questo motivo cerca di posizionarlo il più lontano possibile dal modem.
  • Sistemi di diffusione di segnale audio e video senza fili. Questi dispositivi interferiscono nel segnale anche quando la TV è spenta perché continuano ad emettere il segnale anche quando non vengono utilizzati. È consigliabile tenerli spenti quando non si utilizzano.
  • Dispositivi con connessione Bluetooth attiva. È consigliabile disattivare il bluetooth quando non è necessario per evitare le interferenze della rete Wi-Fi nella banda di trasmissione a 2,4GHz.
  • Monitor per bambini, sensori di allarme e di antifurto con tecnologia radio a microonde.
  • Reti Wi-Fi dei vicini. Per eliminare o ridurre le interferenze da altre reti Wi-Fi è preferibile cambiare canale di trasmissione del proprio modem. Se abiti in un condominio posiziona il modem lontano dalla parete confinante col vicino di casa.

 

CAMBIARE IL CANALE DELLA RETE WI-FI

Apri un browser di navigazione (ad esempio, Microsoft Internet Explorer) e digita, sulla barra degli indirizzi del browser, l’indirizzo per accedere alla configurazione del modem e premere il tasto INVIO sulla tastiera.
Nella pagina di accesso alle impostazioni del modem, inserisci il Nome utente e la relativa Password e clicca sul bottone OK.

L’indirizzo, il nome utente e la relativa password non sono uguali per tutti i modem e si consiglia di consultare il manuale utente fornito dal produttore del modem.

Di seguito riportiamo le informazioni richieste dai più comuni produttori di modem:

Modem Indirizzo Nome utente Password
Technicolor http://192.168.1.254 admin admin
Thomson http://192.168.1.254 user user
D-Link http://192.168.0.1 admin
Linksys http://192.168.1.1 admin admin
Belkin http://192.168.2.1
Netgear http://192.168.0.1 admin password
BenQ http://192.168.1.1 admin admin
Digicom http://192.168.1.254 admin michelangelo
Digicom http://192.168.1.254 user password
Sitecom http://192.168.0.1 sitecom
Sitecom http://192.168.0.1 admin admin
US Robotics http://192.168.1.1 admin admin
3Com http://192.168.1.1 admin admin

 

Dal menu principale accedere nella sezione relativa a una delle seguenti voci:
Punto di accesso wireless
Wireless
Impostazioni Wireless
Wireless LAN
Accedere nella sezione Configura oppure nella sezione Settings.

In alcuni modem è richiesto eseguire una di queste azioni:
– selezionare il canale in modalità auto oppure automatica
– impostare manualmente uno dei 13 canali di trasmissione

Per rendere attive le nuove impostazioni è necessario confermare le modifiche e verificare l’intensità del segnale ricevuto dal proprio computer, smartphone, tablet o dispositivo Wi-Fi.

ESTENDERE IL SEGNALE WI-FI

Per superare i problemi di copertura di segnale wi-fi e disposizione degli apparati si possono utilizzare i dispositivi Extender, ripetitori WI-FI capaci di potenziare il segnale sorgente verso i punti della casa non coperti.

Per avere le migliori performance è importante installare l’Extender a metà strada tra il router ed il punto in cui il segnale è scomparso.

Gli ultimi modelli di ripetitori Wi-Fi sono dotati anche di un sistema che analizza il flusso e la potenza del segnale Wi-Fi e indica qual è la postazione ideale per farlo funzionare. Basterà posizionarlo, di volta in volta, in posti diversi della casa e le spie luminose presenti sul range extender avvertiranno se, da quel punto, il potenziamento del segnale Wi-Fi sia o meno ottimale.

LENTEZZA

Se si utilizza un modem che supporta lo standard 802.11n (Wi-Fi N) è vantaggioso ottenere le massime prestazioni collegando i dispositivi che supportano il Wi-Fi N.

Se tra i dispositivi connessi al Modem Wi-Fi N è presente anche un solo dispositivo che non supporta questo standard, il modem deve adeguare la velocità di connessione al dispositivo più lento (es: utilizzando lo standard 802.11g), rallentando la connessione agli altri dispositivi già connessi anche se sono in grado di supportare standard più performanti.

Può capitare che la lentezza della connessione coincida quando si connette un vecchio dispositivo (es.: iPhone 3Gs) che non supporta la connessione Wi-Fi N.

    Verifica che tutti i dispositivi Wi-Fi che utilizzi:

  • supportino lo stesso standard 802.11n (Wi-Fi N) o il più recente e veloce (802.11ac – Wi-Fi ac)
  • adeguare vecchi computer con nuove schede di rete più performanti e che supportino i nuovi standard Wi-Fi (802.11n oppure 802.11ac)
  • modem e dispositivi supportino la rete 5Ghz meno soggetta a interferenze
  • proteggere la rete Wi-Fi con protocollo (WPA-PSK oppure WPA2-PSK più sicura) perchè la protezione WEP (meno sicura) non supporta gli standard di velocità del (Wi-Fi N e Wi-Fi ac) bensì del (Wi-Fi G) che fornisce una velocità teorica di 54 Mb/s che nella realtà si traduce in una velocità netta di 24,7 Mb/s).

 

Proteggi con password la tua rete Wi-Fi

Verifica se il collegamento Wi-Fi è attivo in modalità non protetta perchè chiunque si trovi nelle vicinanze del modem potrebbe collegarsi ad Internet utilizzando la tua connessione causando lentezza.

Attiva la protezione della connessione Wi-Fi se vuoi impedire che terzi non autorizzati la utilizzino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.