ENEL – Rincari in bolletta – Gestione IVA agevolata GAS al 5%

Buongiorno,

Vi ricordiamo che in data 27 settembre, con DL n. 130 contenente misure urgenti per ridurre gli effetti dell’aumento dei prezzi nel settore elettrico e del gas, è stata fra l’altro previstal’applicazione dell’aliquota IVA del 5% per i consumi gas del periodo ottobre novembre e dicembre 2021; rimane invariata la gestione delle aliquote IVA per le voci diverse dai consumi.

Vi informiamo che, in attesa dell’implementazione dei sistemi per l’applicazione dell’aliquota IVA al 5%, è sospesa la fatturazione dei consumi con competenze a partire da ottobre 2021 fino al rilascio delle implementazioni previsto per metà novembre, compresa l’emissione delle fatture.

Sono previste norme di contenimento?

Il 23 settembre il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge a vantaggio degli oltre 3 milioni di persone che beneficiano del bonus sociale, per i quali sono tendenzialmente azzerati gli effetti del futuro aumento della bolletta.
Inoltre, per il quarto trimestre 2021, saranno azzerate le aliquote relative agli oneri generali di sistema alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche in bassa tensione, per altri usi, con potenza fino a 16,5 kW.

Quanto al gas, per circa 2,5 milioni di persone che beneficiano del bonus sociale sono tendenzialmente azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta. Inoltre, verranno ridotte, sempre per il quarto trimestre del 2021, le aliquote relative agli oneri generali gas fino a 480 milioni di euro. Infine, per tutte le utenze domestiche e business, l’Iva è portata al 5% per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2021.

Grazie all’applicazione del decreto legge gli aumenti massimi che si potranno trovare in bolletta saranno del 29,8% per la luce e del 14,4% per il gas, anziché, rispettivamente, dell’oltre 45% e 30%.

…e le energie rinnovabili?

L’aumento del costo dell’energia è legato a quello del gas, materia prima di importazione, che subisce più frequentemente oscillazioni di prezzo: all’aumento del costo del gas aumenta quindi anche quello dell’energia.

Il gas però è anche un alleato, solo temporaneo, per attuare la transizione energetica: l’obiettivo primario di Enel rimane la sostituzione in tempi rapidi di tutte le fonti di energia fossili, come le centrali a carbone, con fonti di energia rinnovabili.

Una volta che la transazione sarà completa o che comunque la produzione di energia da fonti rinnovabili supererà quella da combustibili fossili, anche il costo dell’energia sarà più stabile e i rincari in bolletta meno frequenti.

Scegliere un’unica azienda fornitrice per le utenze luce e gas è un modo sicuro per tenere sotto controllo i tuoi consumi e semplificarne la gestione: scopri oggi stesso le nostre vantaggiose offerte energia e gas e inizia subito a risparmiare sulle bollette della tua casa e attività.
Ti aspettiamo con le tue bollette per una CONSULENZA GRATUITA e senza impegno per verificare COSTI E CONSUMI !!!…
CTIME Consulenze – Via Giuseppe De Nittis, 24 – Barletta –
🌐 www.luigicafagna.it
📧 info@luigicafagna.it
☎️ Tel.0883/957948
📱 Whatsapp 370/1370030

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.